Delirio Maracanà per Kakà. Il Brasile umilia l’Ecuador

18 10 2007

di Paolo Condò (da gazzetta.it)

Il destro a rientrare di Kakà disegna una traiettoria che da oggi, nelle scuole brasiliane, sarà materia di studio, e non nelle ore di geometria, ma in quelle di storia dell’arte. Un acuto splendido per una “prima” attesa da quando era bambino: il mitico Maracanà è ai piedi del giocatore che il megaschermo — in un’orgia di colori — definisce “il migliore del mondo”. E’ la scena madre di Brasile-Ecuador, la terza stazione di una goleada (finirà 5-0) che suggella il ritorno della Seleçao in patria — non ci giocava da due anni esatti — e nel suo stadio-talismano (non ci entrava dal 2000).

APPUNTAMENTO CON LA STORIA – Quella volta era presente, dei nazionali di oggi, soltanto un giovanissimo Ronaldinho. Per gli altri questo era un debutto, e Kakà sentiva particolarmente l’appuntamento con la storia, tanto da faticare per un’ora in cerca della posizione giusta. Una volta trovata è stato il trionfo, vidimato pure da un quinto gol concesso dal portiere ecuadoregno Viteri con una sonora papera. Kakà è il protagonista del tabellino, visto che anche la rete del 2-0 nasce da una sua conclusione, sapientemente deviata da Ronaldinho. Il protagonista della partita è però un altro: Robinho vive infatti una serata da urlo, avviando l’azione dell’1-0 che l’arrembante Maicon rifinisce per il tocco vincente sotto porta di Vagner Love, e scoperchiando la difesa ecuadoregna con un vertiginoso gioco di gambe prima di assistere Elano per il 4-0.

 

SERATA INDIMENTICABILE – Il Maracanà celebra il piccolo mago con tutto l’entusiasmo per una serata indimenticabile, esplicitamente vissuta come un trailer della finale mondiale del 2014, che si giocherà qui perché il Brasile non ha rivali nella corsa all’assegnazione del torneo. Prima, però, ci sarà un altro Mondiale, quello del 2010: e una squadra che dietro al centravanti può schierare sulla stessa linea Kakà, Ronaldinho e Robinho fa sinceramente impressione.

Annunci

Azioni

Information

One response

23 07 2008
andres

penso che il brasile abbia avuto fortuna contro la nazionale del ecuador,poiche non erano in completa forma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: