Qualificazioni Sudamerica. La preview del primo turno

13 10 2007

Comincia oggi l’avventura mondiale delle nazionali sudamericane. Ecco la preview di tutti i match del primo turno:

Le gare di oggi

Uruguay-Bolivia

Sarà il match inaugurale della qualificazioni mondiali sudamericane. La squadra di Tabarez, quarta a Venezuela 2007, ospita la Bolivia di Sanchez, già battuta in Coppa America. Fuoricasa gli ospiti perdono puntualmente dal 2001, ma Tabarez non si fida. “La Bolivia gioca un calcio moderno e veloce – sostiene – e sa sfruttare le ripartenze sulle fasce”.

Argentina-Cile

Bielsa contro Argentina. Nonostante l’opposto parere del coach biancoceleste Basile, la gara che i vicecampioni d’America disputeranno questo pomeriggio contro il Cile allenato dal loro connazionale ha il sapore di una resa dei conti. L’ex ct argentino proverà a interrompere il record di vittorie nel primo match di ogni competizione ufficiale siglato da Basile alla guida della nazionale sudamericana. “Ma il comportamento dei giocatori in campo – assicura l’attuale commissario tecnico biancoceleste – conterà più di qualsiasi scelta tattica”. L’unica volta che Bielsa ha incontrato l’Argentina da avversario è stato lo scorso aprile, in un’amichevole terminata con il punteggio di 0-0. Argentina-Cile sarà anche la partita di Lionel Messi contro Matias Fernandez e un banco di prova per il rientrante Riquelme, di nuovo in campo dopo tre mesi di stop.

Ecuador-Venezuela

L’Ecuador non perde in casa da dieci partite, ma il rampante Venezuela arriva a Quito con l’intenzione di vincere. La nazionale di Paez cresce di anno in anno, come dimostra l’ultima Coppa America, dove ha raggiunto i quarti di finale per la prima volta nella sua storia. Non sarà facile, però, espugnare la fortezza del riconfermato Suarez.

Perù-Paraguay

Due debuttanti contro: il ct peruviano Jose “Chemo” del Solar e quello paraguayano Gerardo Martino siedono per la prima volta sulle panchine delle rispettive nazionali. Le statistiche fanno pendere l’ago della bilancia dalla parte del Perù, ma le novità tattiche di Martino potrebbero rimescolare le carte in campo.

Il match di domani

Colombia-Brasile

Mentre il Brasile riabbraccia i suoi campioni in odor di pallone d’oro Kakà e Ronaldinho, il ct colombiano Jorge Luis Pinto si affida a una squadra giovane e inesperta, ma affamata di vittorie. I carioca dovranno stare attenti al fattore-campo, che a Bogotà è il pericolo numero uno per gli ospiti. Ma Dunga non sottovaluta neppure gli avversari: “Le partite di qualificazione – ammonisce – sono più dure di quelle della fase finale”. Le statistiche, però, confortano i brasiliani: contro di loro la Colombia non vince dal 1991.

Graziana Urso

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: