Si accascia in allenamento: dopo Puerta, se ne va anche Nsofwa

30 08 2007

_44086662_nsofwa203a.jpg

Nel giorno dell’addio ad Antonio Puerta, in Israele si è consumata un’altra tragedia del calcio. Chaswe Nsofwa, 27enne attaccante dello Zambia in forza al club israeliano di Serie B dell’Hapoel Beersheba, è morto ieri durante una partitella d’allenamento. Inutili i soccorsi dei compagni di squadra, i tentativi di rianimazione dei sanitari e il trasporto in ospedale: il giocatore è deceduto poco dopo, senza che siano ancora chiare le cause del malore letale.

E oggi il calcio africano rende omaggio a Nsofwa, marcatore della gara che lo Zambia vinse lo scorso anno contro l’Angola e che valse la conquista della Cosafa Cup. Patrick Phiri, membro dello staff tecnico della nazionale, ha parlato di lui come di un grande talento, che sarebbe potuto rientrare in squadra fin dalla prossima gara contro il Sudafrica.

Ma le mani della morte hanno sottratto a Nsofwa questo ed altri sogni. Qualcuno ci spieghi come sia potuto accadere.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: