Mbeki e Blatter: I Mondiali fermino la diaspora africana

27 03 2007

“Dobbiamo impegnarci affinché Sudafrica 2010 abbia ricadute positive su tutto il continente e arresti la diaspora dei giocatori africani”. Ad affermarlo, il leader sudafricano Thabo Mbeki e il presidente della Fifa Sepp Blatter, che poche settimane fa si sono incontrati ad Addis Abeba per partecipare all’ottavo summit annuale dell’Unione Africana. I due hanno sottolineato l’obbligo morale del calcio nei confronti dell’Africa, che ha regalato al pallone e ai club europei campioni come Eusebio, Weah e i contemporanei Eto’o e Drogba.

Intanto, per rendere duraturi i benefici che Sudafrica 2010 porterà al paese organizzatore e a quelli limitrofi, le università sudafricane hanno deciso di attivare corsi di specializzazione in amministrazione sportiva, e progetti congiunti per lo sviluppo e il miglioramento delle infrastrutture e dei trasporti.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: